Le date si riferiscono al giorno di inserimento delle notizie.

Home>News>Marco Zanone riprende con due 8B dopo gli infortuni
Marco Zanone riprende con due 8B dopo gli infortuni
(08/04/2017)

Bella ripresa per Marco Zanone dopo gli infortuni che lo hanno colpito negli ultimi anni.

A Magic Wood riesce a risolvere "Deep Throat", 8B.

Nello scorso dicembre Marco aveva salito un altro 8B: "The Crackline", a Chironico.

Photo Gallery

Marco ci racconta tutta la storia:

"Il mio primo infortunio alle dita risale al 2015, quando al Melloblocco mi faccio male alle puleggia del mignolo della mano dx.
Per fortuna è stato un piccolo incidente di percorso, perchè in 20gg sono tornato a scalare e a tirarle quasi come prima.
Esattamente un anno dopo, all'edizione successiva del Melloblocco (2016), mi infortunio molto più seriamente, ma appena successo l'accaduto non avrei mai pensato di metterci cosi tanto per guarire.
La lesione alla puleggia dell'anno scorso è stata devastante per la mia mano, tanto che ancora ora, dopo 11 mesi il dolore non è ancora scomparso del tutto. Ho fatto quasi 4 mesi di stop totale, ogni tanto scalavo, ma giusto per vedere come reagiva il dito, ma i miglioramenti in quei 4 mesi, a livello arrampicatorio sono stati veramente pochi. A fine agosto sono stato un paio di volte a Ceuse e nel Briançonnais, da li ho ricominciato a scalare, evitando le tacche con la mano sx.
Ad ottobre ho iniziato con gli allenamenti in palestra, ma c'era troppa disparità di forza tra le 2 mani, per cui allenarsi a secco era impossibile. Ho fatto un po' di lavori forzati per acquisire forza sulla mano sinistra e allo stesso tempo per acquistare fiducia, perchè il cervello va in autodifesa quando sente un po di dolore.
Insomma tutt'ora, sto lavorando di modo che il braccio sinistro torni forte come lo era prima dell'infortunio.
Nonostante questa debolezza non mi sono trattenuto dal provare blocchi al mio limite, cercando sempre un compromesso tra la difficoltà e ciò che poteva essere alla mia portata, come ad esempio "The Crackline", un 8B a Chironico; un blocco con svariati movimenti su fessure e buchi, dove la forza estrema di dita non era necessaria.
Mi sono stupito invece, quando ho salito "Deep Throat" la scorsa domenica, perchè dopo il movimento duro, c'è un bella tirata con la mano sx su una tacca piccola ma buona (foto), e devo dire che il mio dito ha reagito abbastanza bene.
Spero che con la stagione estiva il dolore scompaia del tutto, in modo da ricominciare gli allenamenti come si deve, senza avere la costante paura di farsi male.

Marco Zanone"
E9
Samsara
King Rock
Kinobi
Il Risuolatore
Wild Climb
Varazze The Core Training Finale Climb
> Versione Desktop